Contributi a fondo perduto: Progetti innovativi per settore culturaleContributi a fondo perduto: Progetti innovativi per settore culturale -
SCADENZA 28 FEBBRAIO 2017

la Regione Emilia Romagna ha pubblicato un bando che offre contributi fino al 40% a fondo perduto per interventi innovativi volti alla valorizzazione degli attrattori culturali del settore cinematografico, teatrale, musicale ed artistico della Territorio Regionale.

Di seguito un estratto del Bando in oggetto per permettervi di valutare la possibilità di presentare domanda di contributo con la nostra azienda

A chi si rivolge:

  Le imprese individuali, le società (di persone, di capitale, cooperative) le fondazioni e le associazioni (entrambe non partecipate da soggetti pubblici) con caratteristiche di piccole e medie imprese

 

  Le imprese individuali, le società (di persone, di capitale, cooperative) con caratteristiche di piccole e medie imprese con sede sul territorio regionale che intendono creare all’interno dei locali aziendali:

-Museo d’impresa

-Percorsi di visita e/o partecipazione al processo produttivo.

Contributo:

  Fondo perduto fino al 40% delle spese ammissibili
  Spesa minima ammissibile  Euro 50.000,00.

Spese ammissibili:

Sono ammessi a contributo unicamente:

-Interventi innovativi in strutture dedicate a rappresentazioni cinematografiche, teatrali, musicali ed artistiche per la loro riqualificazione, ristrutturazione e/o ampliamento finalizzati all’offerta di nuovi prodotti/servizio al loro consolidamento.

-Interventi finalizzati alla creazione, all’interno dei locali aziendali, di nuovi musei d’impresa e/o specifici percorsi di visita al processo produttivo.

  Spese per opere edili, murarie e impiantistiche;
  Spese per progettazione, direzione lavori e collaudo connessi agli interventi;
  Acquisto di macchinari, attrezzature, impianti opzionali, finiture, arredi e dotazioni informatiche;
  Acquisto di servizi di consulenza finalizzati alla realizzazione del progetto;
  Acquisto di software e relative licenze d uso, funzionali all’attività, compresi la realizzazione dei siti internet ed e-commerce,  di marchi e/o brevetti.

Gli interventi dovranno caratterizzarsi, dal punto di vista innovativo, e a seconda delle diverse tipologie, per almeno uno dei seguenti aspetti:

un elevato contenuto creativo e/o di design
l’utilizzo delle tecnologie e delle applicazioni digitali
l’utilizzo di soluzioni tecnologiche avanzate
il collegamento e rapporto con processi di filiera nella logica di integrazione
attivazione o incentivazione di nuovi segmenti di domanda
l’applicazione di modelli innovativi rispetto alla comunicazione, alla promozione, alla innovazione sociale, alla inclusione e all integrazione;